In 2018 summer was brought to la Foresta by Andrea Antinori. Andrea is author, illustrator and artist based in Bologna. We love his playful, humorous and joyful work, with lots of attention to detail, opening new perspectives to look at the world around. You'll find a selection of some of our favourites of Andrea's work below. 

La Foresta Portrait by Andrea Antinori: Summer

Andrea+Antinori+illustration.jpg
I live in Bologna, a city where there are forests, but they are far away. I would like to have some forest closer, because it is the better place where you can stop thinking. It is automatic: When you get in, you have only to act, you keep going on, as long as it is the time for returning.
If you think, you think about something else, but not the forest. It is not like walking down the street: standing at a crossroads you choose the best path possible. In the forest that is not important, the ways are all the same, because there will be something to discover in any case. The forest also is a quiet place, and you don’t understand why, since everything that surround you appears to be huge. It is not always quiet, sometimes you can hear some noises, but unlike in the city, in the forest every sound is perfectly spelled. They echo and fade away. Sometimes these sounds are sort of scary, so you go back to home, or change course.
— Andrea Antinori
andrea+antinori+laforesta.jpg
Vivo a Bologna, una città dove le foreste ci sono, ma sono lontane. Mi piacerebbe avere la foresta più vicina a me, perché è il luogo migliore dove andare per smettere di pensare. È automatico: quando entri in una foresta, agisci e basta, continui ad andare avanti, finchè non è ora di tornare indietro. Se pensi, pensi ad altro, ma non alla foresta. Non è come quando cammini per strada: di fronte a un bivio ha un senso prendere una strada piuttosto che l’altra. Nella foresta invece non ha importanza, una strada vale l’altra, perché in ogni caso ci sarà qualcosa da scoprire. La foresta inoltre è un luogo silenzioso, e non capisci perché, dal momento che ciò ti circonda sembra essere immenso. Non è che sia sempre silenziosa, ogni tanto si sente qualche rumore, ma a differenza della città, nella foresta ogni suono è ben scandito. Echeggia e poi si spegne. A volte questi suoni fanno paura, e quindi torni a casa, oppure cambi strada.
— Andrea Antinori
 

Cover image by Andrea Antinori